Risultati 21 - 30 su circa 37 per  Wikipedia / Volkswagen Maggiolino sospensioni / Wikipedia    (1834145 articoli)

De Tomaso Vallelunga print that page

Gaisbergrennen_2009_Bergfahrt_142

posteriormente oltre il differenziale (configurazione detta transaxle ) derivava da quello installato sul Volkswagen Maggiolino [6] mentre gli ingranaggi erano della Hewland [4] . Il cambio

Audi Serie F103 print that page

Audi-F103

ossia la Daimler-Benz , detentrice dal 1958 del pacchetto azionario della Auto Union -DKW, e la Volkswagen . Mentre la prima stava cominciando a vedere la Casa di Ingolstadt più come un peso che come un'opportunità e stava valutando la possibilità di disfarsi di tale fardello, la Casa

Lada-Vaz print that page

Lada_Emblem

AvtoVAZ è posseduta da Alliance Rostec Auto BV per il 74,5%, joint-venture tra Renault-Nissan Alliance al 67,1% e la società russa Rostec con il rimanente, [1] . il che vuol dire che Renault-Nissan-Mitsubishi Alliance controlla 2/3 della maggioranza delle quote di maggioranza, ma solo

Vauxhall Viva print that page

Vauxhall_Viva_HA_April_1965_1057cc

La Viva è una piccola autovettura per famiglie prodotta dalla Vauxhall in tre serie dal 1963 al 1979 , identificate con le sigle HA, HB e HC. Pur condividendo buona parte della meccanica con la Opel Kadett , la Viva è considerata l'ultima Vauxhall ad avere un progetto proprio. In seguito

Auto Union Type C print that page

MHV_Auto-Union_Typ_C_1936_01

L' Auto Union Type C è una vettura da competizione progettata da Ferdinand Porsche e realizzata dal costruttore tedesco Auto Union nel 1936 per gareggiare nella formula 750 kg dei Gran Premi di automobilismo degli anni trenta . Vinse il Campionato Europeo Gran Prix nel 1936 con il

Rambler American print that page

1965_Rambler_American_440_convertible_white_mdD-6

La Rambler American è un' autovettura compact prodotta dalla American Motors Corporation (AMC) dal 1958 al 1969 . Indice 1 Il contesto 2 Storia 3 La prima serie: 1958-1960 4 La seconda serie: 1961-1963 5 La terza serie: 1964-1969 5.1 La SC/Rambler 6 La IKA Torino e le

DeLorean DMC-12 print that page

Delorean_DMC-12_side

1 Storia 1.1 Produzione 2 Costruzione 2.1 Carrozzeria 2.2 Motore e trazione 2.3 Sospensioni 3 Prestazioni 4 Prezzi 5 Cambiamenti di produzione 5.1 Stili del cofano 5.2 Maniglie interne 5.3 Apertura 5.4 Poggiapiedi 5.5 Ruote 5.6 Radio 5.7 Antenna 5.8

Buick Wildcat print that page

Super_Wildcat_425ci_Front_View

La Wildcat è un' autovettura full-size prodotta dalla Buick dal 1963 al 1970 . Basata sul pianale B della General Motors , la Wildcat aveva il motore installato anteriormente e la trazione posteriore . Il modello prese il nome da una serie di concept car realizzata negli anni cinquanta

Mercury Capri print that page

1973_Capri_2600_Enhanced

nel momento del picco di vendite, la vettura importata negli Stati Uniti più venduta dopo il Volkswagen Maggiolino . La seconda serie derivava dalla Ford Mustang e venne prodotta negli Stati Uniti. La terza generazione fu invece assemblata in Australia . Il nome della vettura derivava

ZAZ Serie 960 print that page

Saporoshez_ZAZ_965_A

deliberatamente copiata dalla 600 , tanto nell'impostazione tecnica generale ( trazione posteriore , sospensioni posteriori (mentre per le sospensioni anteriori era ispirata alla Volkswagen Maggiolino con barre di torsione), freni a tamburo su tutte le ruote e motore montato posteriormente