-

Risultati 1 - 10 su circa 38 per  Wikipedia / i quattro giorni del Palio di Siena corse palii specialita / Wikipedia    (1834145 articoli)

Palio di Siena print that page

Palio_-_Manifesto

La "carriera", come viene tradizionalmente chiamata la corsa [1] , si svolge normalmente due volte l'anno: il 2 luglio si corre il Palio in onore della Madonna di Provenzano festa della Visitazione nella forma straodinaria , e il 16 agosto quello in onore della Madonna Assunta [2] . In

Mauro Matteucci print that page

Mauro_Matteucci

La carriera di Marasma al Palio di Siena è segnata dalla vittoria nel Palio del 2 luglio 1980 , sotto i colori dell' Onda , montando il cavallo Miura . Matteucci era stato scelto dal capitano dell'Onda Novello Inglesi [1] , dopo che lo stesso Marasma era stato assente dalla Piazza per

Vincitori del Palio di Siena (XVII secolo) print that page

Palio_-_Manifesto

Di seguito l'elenco dei vincitori del Palio di Siena nel XVII secolo . Indice 1 Incertezze storiche 2 Elenco delle vittorie 3 Note 4 Bibliografia Incertezze storiche [ modifica | modifica wikitesto ] Non è raro che, soprattutto in questo secolo, esistano discordanze fra

Palio print that page

SIR_PETER_PAUL_RUBENS_SIEGEN_1577_-_1640_ANTWERP_CONSTANTINE_PRESENTING_THE_LABARUM_TO_HIS_TROOPS

Il Palio è una gara tra i rioni di una città o tra entità territoriali vicine tra di loro, in genere disputata con cavalli o altri animali. Esistono inoltre palii in cui si corre con le barche , e palii che prevedono più tipi di competizione. Indice 1 Etimologia 2 Storia 3

Ippica print that page

Deauville-Clairefontaine_galop_2

Con il termine ippica si indicano le discipline dell' equitazione sportiva dove il cavallo corre su pista accompagnato ( ippodromo ). Nelle corse al galoppo si utilizza prevalentemente il cavallo Purosangue inglese che viene montato dal fantino , che è sollevato su una sella piccola

Alfonso Menichetti print that page

Palio_-_Manifesto

Nato a Manciano in provincia di Grosseto , faceva parte di una vera e propria dinastia di fantini, tra le più celebri della storia del Palio di Siena . Era infatti figlio del fantino Girolamo Menichetti (detto Girolametto : sette Palii disputati) e fratello di Santi (due Palii corsi)

Ottorino Luschi print that page

Ottorino_Luschi

Padre dei fantini Mario Luschi detto Ciaba e Vieri Luschi detto Cittino (vincitore a Siena nel 1931 ), disputò il Palio di Siena per diciannove volte, vincendo in sei occasioni. Realizzò il suo personale cappotto nel 1922 , avendo vinto sia il Palio di Provenzano (2 luglio) sia

Mattia Mancini print that page

Palio_-_Manifesto

È tuttora il più vincente della storia del Palio di Siena con quindici successi, insieme con il Gobbo Saragiolo . Indice 1 Biografia 2 Presenze al Palio di Siena 3 Dubbi sul nome 4 Note 5 Bibliografia 6 Collegamenti esterni Biografia [ modifica | modifica wikitesto

Massimiliano Garuglieri print that page

Palio_-_Manifesto

Corse 17 Palii , esordendo nel 1835 con una caduta nella Civetta . Ma proprio in quella occasione si verificò un fatto curioso: Francesco Grazzi detto Stecco , fantino già vittorioso nel 1827 ma quel giorno presente in Piazza del Campo tra gli spettatori, dopo la caduta di Storto alla

Fortunato Castiello print that page

Palio_-_Manifesto

Soprannominato Napoletano , ha disputato otto volte il Palio di Siena , vincendo il 16 agosto 1937 per la Civetta su Folco . Napoletano corse cinque Palii (tre per il Leocorno , due per la Chiocciola ) senza grande fortuna tra il 1931 e il 1933 , caratterizzati da forti scontri a colpi