-

Risultati 31 - 40 su circa 49 per  Wikipedia / i quattro giorni del Palio di Siena fantini drago ilpalio / Wikipedia    (1834145 articoli)

Giuseppe Gentili print that page

Giuseppe_Gentili_detto_Ciancone

Manziana (Viterbo) proveniva da una famiglia di cavallerizzi. Il fratello Gino aveva corso due Palii a Siena nel 1938 col soprannome di "Sughero" nella contrada del Valdimontone senza peraltro ottenere grandi risultati: infatti il deludente risultato del Palio d'agosto sul veloce cavallo

Carlo Brandani print that page

Palio_-_Manifesto

Esordì in Piazza del Campo il 2 luglio 1828 nel Drago , cadendo però al canape . Cadde in agosto nella Lupa , e nel luglio 1830 nella Tartuca . Il 16 agosto 1831, alla sua sesta presenza al Palio di Siena , riuscì a centrare il successo nella Torre : scattato in testa, dominò la corsa

Luca Minisini print that page

Palio_Assunta_08_131

lasciare il mondo del galoppo . Grazie all'amicizia che lo lega a Fabio Fioravanti, barbaresco del Drago , riesce sempre più a mettersi in mostra fino all'esordio in Piazza del Campo nel Palio del 2 luglio 1998 . Il soprannome Dè, fa riferimento alle sue origini livornesi. (deh, è la

Massimo Alessandri print that page

Roberto_Falchi

La fama di Massimo Alessandri si lega al Palio di Siena , manifestazione nella quale il fantino maremmano ha corso 26 volte, riportando due vittorie. Figlio del grande fantino Eletto Alessandri detto Bazza , Bazzino riceve tale soprannome in chiaro riferimento al padre. L'esordio nella

Gaudenzia print that page

Gaudenzia2

È uno dei tre cavalli che, nella storia del Palio di Siena , sono stati capaci di vincere tre Palii nello stesso anno (i due ordinari di luglio e agosto e il Palio straordinario). Indice 1 Carriera 1.1 Gli esordi (1952 - 1953) 1.2 L'anno d'oro: le prime tre vittorie (1954) 1.3

Francesco Ceppatelli print that page

Palio_-_Manifesto

debuttò in Piazza del Campo nel 1885 a ventisei anni, mediamente tardi rispetto alla media dei fantini dell'epoca. Molto probabilmente fu introdotto nell'ambiente senese dai fratelli fantini Leopoldo e Rinaldo Pasqualetti, rispettivamente soprannominati Sordo e Cappuccino , suoi concittadini

Edoardo Furi print that page

Palio_-_Manifesto

Di mestiere vetturino, ha disputato il Palio di Siena in dodici occasioni, riuscendo a vincere una volta: il 16 agosto 1923 per la Giraffa . Indice 1 La vittoria 2 Presenze al Palio di Siena 3 Bibliografia 4 Collegamenti esterni La vittoria [ modifica | modifica wikitesto

Primo Arzilli print that page

Primo_Arzilli

Protagonista del Palio di Siena per oltre vent'anni, vinse in cinque occasioni, due delle quali con il cavallo scosso . Indice 1 Biografia 2 Presenze al Palio di Siena 3 Note 4 Bibliografia 5 Collegamenti esterni Biografia [ modifica | modifica wikitesto ] Maremmano di

Giovanni Brandani print that page

Palio_-_Manifesto

Corse il Palio della sua prima vittoria (2 luglio 1833 ) insieme con quattro suoi familiari: i cugini Brutto e Giacco , il padre Cicciolesso , e lo zio (fratello del padre) Ghiozzo . Presenze al Palio di Siena [ modifica | modifica wikitesto ] Palio Contrada Cavallo Note 2 luglio

Giulio Cerpi print that page

Giulio_Cerpi

stalliere a Basciano , presso la villa del nobile Roberto Parigini. Testina conosceva benissimo il Palio : visse una carriera lunga ed altalenante, sempre in bilico tra la gloria e l'onta del tradimento: visse tre giornate trionfali in Piazza del Campo (25 settembre 1913 , 17 agosto 1919