-

Risultati 1 - 10 su circa 32 per  Wikipedia / i quattro giorni del Palio di Siena soprannome evidenziate cavallo vittorie / Wikipedia    (1834145 articoli)

Andrea Degortes print that page

Andrea_Degortes

A far grande la fama di Aceto è stato il Palio di Siena , corsa nella quale il fantino sardo ha colto ben 14 vittorie (solo una di meno rispetto al record detenuto ex aequo da Bastiancino e dal Gobbo Saragiolo ) su 58 partecipazioni. Trasferitosi giovanissimo in Toscana , Andrea Degortes

Silvano Mulas print that page

Voglia-Marrocula

febbraio 2001 a Pisa , ottenendo la prima vittoria il 15 marzo. Nel 2001 colleziona in totale 31 vittorie . L'anno seguente viene premiato come miglior allievo fantino italiano grazie alle sue 60 vittorie ; il premio viene bissato nel 2003 , anno nel quale conquista 99 successi (tra i quali

Massimo Coghe print that page

Massimino_Coghe

Toscana per "inseguire" il suo sogno: Nella vita non volevo fare nient'altro che non fosse il Palio . La sua carriera iniziò a Siena , quando montò per la Pantera in occasione della prima prova del Palio del 2 luglio 1985 sul cavallo Ciriaco. Un anno dopo arrivò anche l'esordio al

Adolfo Manzi print that page

Ercolino

Il Palio dell'Assunta del 1973 vede Ercolino partire nettamente al comando su Panezio e condurre la gara con sicurezza fino alla terza curva di San Martino, quando cade dopo aver urtato il colonnino. A quel punto Panezio può proseguire la sua corsa scosso , sebbene incalzato dal fantino

Mauro Matteucci print that page

Mauro_Matteucci

La carriera di Marasma al Palio di Siena è segnata dalla vittoria nel Palio del 2 luglio 1980 , sotto i colori dell' Onda , montando il cavallo Miura . Matteucci era stato scelto dal capitano dell'Onda Novello Inglesi [1] , dopo che lo stesso Marasma era stato assente dalla Piazza

Andrea Chessa print that page

Andrea_Chessa

la Contrada della Chiocciola gli affida la poco quotata Meremanna . Il 2 luglio 2012 corre il Palio per la Contrada del Leocorno con il debuttante Magic Tiglio . La sua corsa però termina presto, con una caduta alla prima curva del Casato. Presenze al Palio di Siena [ modifica | modifica

Antonello Casula print that page

Palio_-_Manifesto

In occasione della vittoria del 1983, Moretto dominò la carriera sin dall'inizio, facendo corsa di testa fino all'arrivo. Nel 1989 fu il suo cavallo scosso Benito III a fare gara di rincorsa dalle retrovie fino al sorpasso decisivo all'ultima curva di San Martino ai danni dell'altro cavallo

Giuseppe Pistoi print that page

Palio_-_Manifesto

La documentazione relativa alla sua carriera non è completa; è comunque attestato che abbia preso parte ad almeno tre edizioni del Palio , vincendo due volte. Nel corso degli anni è stato confuso con il padre Giovan Battista Pistoi detto Cappellaro (da cui eredita il soprannome ). Terminata

Ottorino Luschi print that page

Ottorino_Luschi

Padre dei fantini Mario Luschi detto Ciaba e Vieri Luschi detto Cittino (vincitore a Siena nel 1931 ), disputò il Palio di Siena per diciannove volte, vincendo in sei occasioni. Realizzò il suo personale cappotto nel 1922 , avendo vinto sia il Palio di Provenzano (2 luglio) sia

Mattia Mancini print that page

Palio_-_Manifesto

È tuttora il più vincente della storia del Palio di Siena con quindici successi, insieme con il Gobbo Saragiolo . Indice 1 Biografia 2 Presenze al Palio di Siena 3 Dubbi sul nome 4 Note 5 Bibliografia 6 Collegamenti esterni Biografia [ modifica | modifica wikitesto