-

Risultati 1 - 10 su circa 35 per  Wikipedia / i quattro giorni del Palio di Siena soprannome tartuca / Wikipedia    (1833985 articoli)

Ottorino Luschi print that page

Ottorino_Luschi

Padre dei fantini Mario Luschi detto Ciaba e Vieri Luschi detto Cittino (vincitore a Siena nel 1931 ), disputò il Palio di Siena per diciannove volte, vincendo in sei occasioni. Realizzò il suo personale cappotto nel 1922 , avendo vinto sia il Palio di Provenzano (2 luglio) sia

Andrea Degortes print that page

Andrea_Degortes

A far grande la fama di Aceto è stato il Palio di Siena , corsa nella quale il fantino sardo ha colto ben 14 vittorie (solo una di meno rispetto al record detenuto ex aequo da Bastiancino e dal Gobbo Saragiolo ) su 58 partecipazioni. Trasferitosi giovanissimo in Toscana , Andrea Degortes

Palio di Siena print that page

Palio_-_Manifesto

La "carriera", come viene tradizionalmente chiamata la corsa [1] , si svolge normalmente due volte l'anno: il 2 luglio si corre il Palio in onore della Madonna di Provenzano festa della Visitazione nella forma straodinaria , e il 16 agosto quello in onore della Madonna Assunta [2] . In

Contrada della Tartuca print that page

Mappa_Siena_Tartuca

La Contrada della Tartuca è una delle diciassette suddivisioni storiche della città toscana di Siena . Indice 1 Territorio 1.1 Le strade all'epoca del Bando 1.2 Le strade ai nostri giorni 1.3 Luoghi di Contrada 2 Origini 3 Rapporti con le Contrade 3.1 Alleanze 3

File:Contrada della Tartuca-Stemma.PNG print that page

Commento attuale 21:12, 17 mar 2005 700 × 700 (925 KB) GiorgioPro ( Discussione | contributi ) Siena , bandiera della Contrada della Tartuca Impossibile sovrascrivere questo file. Pagine che usano questo file La seguente pagina contiene collegamenti a questo file: Contrada della

wikipedia.org | 2017/8/2 8:01:36

Luigi Bruschelli print that page

Luigi_Bruschelli

datati 1998 e 1999 . Dal 1998 al 2005 Luigi Bruschelli detto Trecciolino ha vinto almeno un Palio all'anno. Il 2 luglio 2000 con Gangelies , un purosangue al debutto a Siena , riesce ad interrompere il lungo digiuno, durato venticinque anni, dell' Istrice . Ottiene poi un personale

Mario Canu print that page

Mario_Canu

proprio, però, arriva il 16 agosto 1996 , quando, sempre il Valdimontone decide di montarlo per il Palio con il cavallo Penna Bianca, e lo ribattezza con il nome Clemente . Clemente e Penna Bianca partono molto bene, e si inseriscono subito tra le prime posizioni. Al secondo Casato, dopo

Genesio Sampieri print that page

Palio_-_Manifesto

Padre del fantino Guido Sampieri detto Fulmine , Il Moro ha disputato il Palio di Siena in ventinove occasioni nel corso del XIX secolo , vincendo quattro volte. Sampieri condivide con altri fantini il proprio soprannome : Emilio Mannucci e Sabatino Guerrini che corsero a fine Ottocento

Giuseppe Buoni print that page

Palio_-_Manifesto

Figlio di Giovanni Buoni detto Bonino (tre volte vincitore del Palio , e da cui deriva il soprannome ), era maniscalco di mestiere. Ebbe una vita assai turbolenta: addirittura nel 1851 subì cinque arresti nell'arco di cinque mesi, per furti e altri reati minori. Nel 1853 venne condannato

Andrea Chelli print that page

Palio_-_Manifesto

Il soprannome Mistero gli fu dato per via del suo carattere particolarmente riservato e schivo, e fa anche riferimento alla canzone Mistero , con cui Enrico Ruggeri vinse il Festival di Sanremo 1993 , anno di esordio sul tufo senese di Chelli [1] . Indice 1 Biografia 2 Presenze al