-

Risultati 1 - 10 su circa 10 per  Wikipedia / i quattro giorni del Palio di Siena vittorie evidenziate contrade morello / Wikipedia    (1834145 articoli)

Alfonso Menichetti print that page

Palio_-_Manifesto

Nato a Manciano in provincia di Grosseto , faceva parte di una vera e propria dinastia di fantini, tra le più celebri della storia del Palio di Siena . Era infatti figlio del fantino Girolamo Menichetti (detto Girolametto : sette Palii disputati) e fratello di Santi (due Palii corsi) ed

Pietro Locchi print that page

Palio_-_Manifesto

È tuttora uno dei fantini più vittoriosi della storia plurisecolare del Palio di Siena , avendo vinto tredici volte in trentuno partecipazioni. Corse in tutte le Contrade eccetto l' Aquila e la Civetta . Fu assoluto protagonista degli anni Cinquanta del XIX secolo , essendo riuscito

Palio di Siena print that page

Palio_-_Manifesto

La "carriera", come viene tradizionalmente chiamata la corsa [1] , si svolge normalmente due volte l'anno: il 2 luglio si corre il Palio in onore della Madonna di Provenzano festa della Visitazione nella forma straodinaria , e il 16 agosto quello in onore della Madonna Assunta [2] . In

Mattia Mancini print that page

Palio_-_Manifesto

È tuttora il più vincente della storia del Palio di Siena con quindici successi, insieme con il Gobbo Saragiolo . Indice 1 Biografia 2 Presenze al Palio di Siena 3 Dubbi sul nome 4 Note 5 Bibliografia 6 Collegamenti esterni Biografia [ modifica | modifica wikitesto

Benvenuto Fineschi print that page

Benvenuto_Fineschi

Fineschi corse il suo primo Palio di Siena alla non giovanissima età (per un fantino del Palio ) di 35 anni. In totale le sue presenze in piazza sono state otto, delle quali la metà sotto i colori dell' Istrice . Fineschi vinse il suo unico Palio di Siena nel luglio del 1905 , proprio

Massimo Tamberi print that page

Palio_-_Manifesto

Figlio di Luigi, che corse una sola volta e senza particolare fortuna il Palio di Siena del 3 luglio 1851 nella Selva , Massimo Tamberi detto Massimino corse 25 volte sul tufo di Piazza del Campo . Entrò nella storia della corsa senese il 16 agosto 1897 , giorno in cui vinse per i colori

Gobbo Saragiolo print that page

Palio_-_Manifesto

È tuttora il più vincente della storia del Palio di Siena con quindici successi, insieme con Mattia Mancini detto Bastiancino . Indice 1 Carriera 2 Presenze al Palio di Siena 3 Note 4 Bibliografia 5 Collegamenti esterni Carriera [ modifica | modifica wikitesto ] Fabbro

Enrico Viti print that page

CanapinoI

Padre del fantino Leonardo , detto Canapino II per distinguerlo dal padre, Enrico Viti ha disputato cinque carriere del Palio di Siena , vincendo una volta: il 16 agosto 1928 per il Nicchio . Indice 1 Carriera 2 Presenze al Palio di Siena 3 Bibliografia 4 Collegamenti esterni

Matteo Marzi print that page

Palio_-_Manifesto

È anche noto con il nome di battesimo Mattia. Indice 1 Carriera 2 Presenze al Palio di Siena 3 Note 4 Collegamenti esterni Carriera [ modifica | modifica wikitesto ] Matteo Marzi fu un fantino del Palio di Siena tra il XVIII ed il XIX secolo . Egli svolgeva tuttavia regolarmente

Lorenzo Franci print that page

Palio_-_Manifesto

Figlio del fantino Angelo Franci detto Pirro (da cui il soprannome Pirrino ), disputò 26 volte il Palio di Siena , vincendolo in 3 occasioni. Vinse con i colori di due contrade , e sempre in agosto: il 16 agosto 1877 ed il 17 agosto 1890 per l' Oca , 16 agosto 1888 per la Civetta . Vinse