Risultati 21 - 30 su circa 88 per  Wikipedia / Cargeghe / Wikipedia    (1834145 articoli)

Borutta print that page

Borutta

Nel suo territorio si trova la famosa ex cattedrale in stile romanico pisano di San Pietro di Sorres , riconosciuto monumento nazionale italiano dal 1894 . Indice 1 Origini del nome 2 Storia 3 Monumenti e luoghi d'interesse 3.1 Chiese e monumenti 3.2 Archeologia industriale

Muros (Italia) print that page

Muros_-_Panorama_(01)

Insieme ai comuni di Cargeghe , Codrongianos , Florinas , Ittiri , Olmedo , Ossi , Putifigari , Tissi , Uri ed Usini , fa parte dell' Unione dei comuni del Coros . Indice 1 Storia 2 Monumenti e luoghi d'interesse 2.1 Architetture religiose 3 Società 3.1 Evoluzione demografica

Semestene print that page

Semestene_-_Panorama_(01)

La villa ( bidda ) di Semestene era compresa, durante il Basso Medioevo (secoli XI-XV), nella curatoria di Costa de Valles ("Costa de Addes") e nella diocesi di Sorres , all'interno del giudicato di Torres o Logudoro . Dal 1272 all'incirca, d'altro canto, detta villa fu uno dei possedimenti

Laerru print that page

Laerru_view

È un paese di origine antichissima che si trova nel cuore della regione storica dell'Anglona. Il nome, molto probabilmente, deriva dal latino alaternus , che significa alaterno , arbusto sempreverde tipico del luogo. L'area fu abitata già nel paleolitico inferiore , in epoca prenuragica

Thiesi print that page

Thiesi_-_Panorama_(02)

Il nome del paese può destare curiosità a causa della h all'interno di T[h]iesi. In antiche carte si è scoperto che il vero nome era Tiesi senza h. La lettera "h", attualmente inserita nel poleonimo "Thiesi", e consolidatasi nell'uso corrente verso il 1924-25, non fu comunque del tutto

Burcei print that page

Nostra_Signora_Monserrato_Burcei

Il toponimo dovrebbe derivare dal sardo "burrei", ossia "branco di buoi " o di " vacche ". Storia [ modifica | modifica wikitesto ] Abitata sin dall' epoca nuragica , l'area era compresa durante il medioevo nel territorio del giudicato di Cagliari , nella curatoria del Campidano di Càlar

Ploaghe print that page

Ploaghe_-_Panorama_(01)

Il territorio di Ploaghe è abitato dall'uomo sin dal periodo prenuragico e nuragico . Nell'area sono presenti numerosi nuraghi ; presso quello di Truvine ci sono tracce dell'antico paese di Trabine. In epoca romana esisteva già un antico centro, di nome Plubium , fondato probabilmente gi

Cossoine print that page

Cossoine_-_Panorama_(01)

Nel suo territorio le prime testimonianze della presenza umana risalgono alle civiltà neolitiche per la presenza di diverse domus de janas e tombe dei giganti , nonché di numerosi nuraghi , risalenti all' età del bronzo . Non mancano testimonianze del passaggio successivo di altri popoli

Usini print that page

Usini,_panorama_(02)

Il territorio comunale sorge a 200 metri sopra il livello del mare e presenta una superficie di 30,7 chilometri quadrati per una densità abitativa di 140 abitanti per chilometro quadrato. Storia [ modifica | modifica wikitesto ] Preistoria e storia antica [ modifica | modifica wikitesto

Torralba print that page

NuragheSantuAntine

Nel suo territorio si trova la famosa reggia nuragica di Nuraghe Santu Antine , la più alta e meglio conservata della Sardegna . Il nuraghe Santu Antine Indice 1 Toponimo 2 Cenni Storici 3 Feste 4 Luoghi da visitare 5 Evoluzione demografica 5.1 Etnie e minoranze