Risultati 21 - 30 su circa 99 per  Wikipedia / Contrada della Tartuca / Wikipedia    (1834145 articoli)

Ottorino Luschi print that page

Ottorino_Luschi

modifica wikitesto ] Arrivato a Siena nel 1914 , debuttò nel Palio di luglio con i colori della Tartuca , dopo aver ben figurato nelle batterie della tratta. Nonostante fosse molto legato proprio alla Tartuca , in agosto passò alla Lupa ; partito in testa, iniziò subito un lungo scambio

Quebel print that page

Quebel

fuga dalla Piazza. Il 2 luglio 1977 Quebel fu montato da Michele Bucci detto Randa , per la Contrada di Valdimontone . Randa , all'esordio al Palio, partì imbottigliato ma riuscì a recuperare posizioni; tuttavia cadde alla seconda curva di San Martino (e di lui resta celebre un'immagine

Giuseppe Pes print that page

Giuseppe_Pes

Palio di Siena il 2 luglio 1982 , proprio di fianco al maestro Aceto. A chiamarlo è il Montone , contrada che sembra non nutrire grandi aspettative, essendole toccata in sorte l'esordiente cavallina Cuana. In effetti la grande favorita è la Selva con Aceto su Panezio (la micidiale coppia

Angelo Meloni print that page

Picino

vuole a tutti i costi ben figurare davanti al sovrano, guadagnando una prestigiosa vittoria. La contrada di Fontebranda così, da sempre una delle più ricche di Siena , offre molti soldi agli altri fantini, chiedendo di favorire il proprio Angelo Montechiari detto Spanziano (che nella carriera

Salvatore Ladu (fantino) print that page

Cianchino

Cianchino si lega al Bruco , con cui disputa 5 carriere consecutive fino al 1981 : chiaro scopo della contrada di via del Comune era quello di interrompere il lungo digiuno che attraversava fin dal 1955 , tentando la carta di una giovane promessa. Neppure Cianchino riesce nell'impresa, tornando

Contrada della Lupa print that page

Oratorio_San_Rocco_dopo_vittoria_del_2_luglio_2016

La Contrada della Lupa è una delle diciassette suddivisioni storiche della città toscana di Siena . Indice 1 Territorio 1.1 Le strade all'epoca del Bando 1.2 Le strade ai nostri giorni 1.3 Palazzi e monumenti 2 La Lupa nel Palio 3 Gli aneddoti 4 La rivalità con

Giorgio Terni print that page

Vittorinoterni

"Gaudenzia, gloria del Palio". Il Nicchio lo ingaggia per il Palio di luglio, e proprio nella contrada dei Pispini Vittorino troverà una stabile dimora fino alla fine dei suoi giorni. Si distingue sin dalle prime prove nonostante il cavallo Turbolento non fosse tra i favoriti; il giorno

Tripoli Torrini print that page

Tripolino

così la risaputa velocità di Ruello. Il Nicchio è avvantaggiato dalle tre alleate (Oca, Onda e Tartuca ), quel giorno tutte in Piazza : le quattro Contrade in quegli anni danno vita al " T.O.N.O. " (dalle iniziali delle quattro alleate), un ferreo patto di alleanza con cui mettono in comune

Rosario Pecoraro print that page

Pecoraro_rosario

sono tutti per la Chiocciola con Solitario su Uberta de Mores (sorella di Salomè) e infatti la Contrada di San Marco scatta in testa, tallonata da Oca e Aquila, che dal primo posto allo steccato parte bene, nonostante il deciso ostacolo della rivale Pantera. Superata ben presto l'Oca,

Massimo Alessandri print that page

Roberto_Falchi

rivela il Montone, che con Il Pesse (che ha vinto all'esordio a luglio proprio coi colori della contrada dei Servi) su Arlem punta deciso al cappotto . Montone e Chiocciola si danno battaglia fin dalla mossa. Il Montone scatta in testa, ma a San Martino la Chiocciola, sfruttando la potenza