-

Risultati 21 - 30 su circa 251 per  Wikipedia / Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/USA-1 / Wikipedia    (10867 articoli)

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/USA-133 print that page

Walleye_on_A-7

di Harpoon o di JDAM d'annata. Ma forse i tempi erano men che maturi: nella Guerra di Corea gli USA ricorsero a più normali aerei F-6F carichi di 3 bombe da 454 kg senza governali e radioguidati dagli F7F, abbastanza veloci e disponibili anche in modelli biposto. Anche questo è un fatto

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/USA-15 print that page

M16a1m16a2m4m16a45wi

Molte delle armi americane del dopoguerra , e anzi, anche del periodo prebellico, sono rimaste a lungo parte delle Forze armate di numerosi Paesi 'amici' e talvolta anche ex-amici, per non parlare di movimenti paramilitari e di guerriglia. In ogni caso, la produzione è stata molto standardizzata

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/USA-77 print that page

McDonnell_Douglas_FA-18C_Hornet_of_VMFA-212_in_flight_over_the_South_China_Sea_on_8_October_2003_(6638451)

Il Corpo dei Marines, rinomato per la ferrea disciplina e per i successi in guerra, è uno dei vanti delle Forze Armate americane. Già protagonista delle campagne spietate ed estremamente violente nel settore del Pacifico, enormemente sviluppato (come del resto anche la Fanteria di marina

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/USA-31 print that page

ovvero l'ASF-14, messa a punto con l'avionica dell'F-22 e da mettere a punto già per l'inizio del secolo . Oppure la Advanced Super Tomcat-21 (AST-21), 21 come secolo di servizio. Con la cellula F-14D e due nuovi punti d'attacco sotto le gondole motori -tipo il Su-27- e radar TFR, estensione

wikibooks.org | 2018/1/27 9:22:35

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/USA-14 print that page

Il pezzo da 127 mm, ovvero 5 pollici, è l'arma che più caratterizza le navi americane, seguito poi dal 76 mm (3 in) e dal 20 mm. Dopo i cannoni Mk 12, costruiti in migliaia di esemplari negli affusti Mk 30 singoli e Mk 38 binati, si pensò ad un cannone da 54 calibri, che ovviasse ad una

wikibooks.org | 2015/8/26 4:51:15

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/USA-13 print that page

XM213-M213_.50_cal_UH-1_mount_Wings_over_Wine_Country_2007

una risposta, tecnicamente parlando, per tutte le esigenze di chi osava contestare la supremazia USA ovunque questa fosse questionata. In questa rassegna non vengono presi in considerazione gli equipaggiamenti da ricognizione, gli RPV, le ECM e tutte le armi e attrezzature ASW. Indice

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/USA-12 print that page

C-47_exhibition_in_2004

sopravvivenza a generazioni di previsti successori. Ecco perché il C-47 è rimasto a buon titolo anche nel dopoguerra , con una carriera che per certi esemplari continua tutt'oggi. Ancora nel Vietnam, esso venne utilizzato sia come cargo, che come cannoniera volante. In questo insolito ruolo

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/USA-11 print that page

USAF_Lucky_Lady_II

Data la caratteristica eminente di potenza globale, in tutto succedente alla decaduta Gran Bretagna, non stupirà che gli USA siano stati molto interessati allo sviluppo di una forza da bombardamento particolarmente temibile e consistente, nonostante i costi enormi che questo comportava. Come

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/USA-10 print that page

NikeAjax

intercontinentali. Questi ultimi programmi finirono con il diventare talmente costosi, che persino gli USA lasciarono perdere, rassegnandosi al concetto del MAD (Mutual Assured Destruction) in caso di confronto nucleare con l'URSS su vasta scala, quantomeno a partire dalla metà anni settanta

Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/USA-770 print that page

Agusta.bell.47g-3b-1.g-bfef.arp

Il Sikorsy S-4 è uno dei primi elicotteri, noto inizialmente come VS-316A. Questa macchina fu il primo elicottero americano ad entrare in servizio. Aveva motori stellari Walter R-550 da 182 hp con una velocità massima di 132 kmh e un peso di 1150 kg. Eppure, nella sua assoluta rozzezza (con