Risultati 41 - 50 su circa 65 per  Wikisource / Ikelohyaena abronia miocene / Wikisource    (290833 articoli)

Pagina:Sulla formazione terziaria nella zona solfifera della Sicilia.djvu/65 print that page

Le acque dei laghi di Tivoli dimostrano chiaramente che la riduzione dei gessi può verificarsi in larga scala ad una temperatura di 24°. Sono rinomate in Sicilia le acque solfuree di Santa Venera, località distante tre chilometri circa da Aci-Reale, dove ora furono condotte per dare vita

wikisource.org | 2015/7/30 20:28:54

Pagina:Sulla formazione terziaria nella zona solfifera della Sicilia.djvu/67 print that page

in scomposizione: sia gli elementi organici che la silice furono somministrati in abbondanza dal miocene inferiore (eocene superiore). Venne poco fa osservato che la scomposizione delle sostanze organiche prodotte dal deposito delle fucoidi doveva verificarsi in una scala gigantesca durante

wikisource.org | 2015/7/31 22:23:07

Pagina:Sulla formazione terziaria nella zona solfifera della Sicilia.djvu/68 print that page

alle marne ed argille del miocene inferiore. La divisione pressochè chimica di questo materiale fu causa che essa venisse facilmente trasportata a dalle acque nei laghi dell’epoca solfifera, nei quali potè poscia passare in soluzione o restare lungo tempo in sospensione, in modo da potere

wikisource.org | 2015/7/31 22:25:44

Pagina:Sulla formazione terziaria nella zona solfifera della Sicilia.djvu/69 print that page

in favore delle sorgenti contenenti in soluzione monosolfuro di calcio. L’essere la zona del miocene inferiore formata di marne impermeabili alle acque, è sicuramente un fatto il quale serve a dimostrare la possibilità che la riduzione dei solfati sia stata operata senza la presenza delle

wikisource.org | 2015/7/31 22:28:45

Pagina:Sulla formazione terziaria nella zona solfifera della Sicilia.djvu/70 print that page

dei banchi di calcare a Nummuliti e di alberese sottostanti. Il deposito di solfato di calce del miocene presenta il suo massimo sviluppo immediatamente sopra l’alberese ed in suo contatto, ed in alcuni casi l’alberese ed il deposito gessoso prodotto dall’evaporazione delle acque marine

wikisource.org | 2015/7/31 22:30:52

Pagina:Sulla formazione terziaria nella zona solfifera della Sicilia.djvu/72 print that page

abbiano la stessa origine, essendovi una grande analogia tra la formazione del Trias e quella del miocene inferiore (eocene superiore). Nella Memoria si legge: «I depositi di solfuro di ferro possono provenire dalla solfurazione di depositi marini di ossido o di cloruro di ferro associati

wikisource.org | 2015/7/31 22:34:02

Pagina:Sulla formazione terziaria nella zona solfifera della Sicilia.djvu/71 print that page

derivano dalla scomposizione del monosolfuro di calcio, generato dalla riduzione dei gessi marini del miocene inferiore, in presenza delle sostanze organiche prodotte dalle alghe e specialmente dalle fucoidi. Genesi delle piriti . — L’ossido di ferro sparso nell’argille del miocene

wikisource.org | 2015/7/31 23:00:24

Pagina:Sulla formazione terziaria nella zona solfifera della Sicilia.djvu/56 print that page

di calcio proveniente dalla riduzione per mezzo delle sostanze organiche dei gessi esistenti nel miocene inferiore. Solo nella prima ipotesi (bicarbonato di calce ed acido solfidrico) il monosolfuro di calcio sarebbe stato scomposto allo stato nascente in presenza dell’acqua e dell’acido

wikisource.org | 2015/7/31 23:07:38

Pagina:Sulla formazione terziaria nella zona solfifera della Sicilia.djvu/57 print that page

senza la riduzione in una scala immensa del solfato di calce associato colle sostanze organiche nel miocene inferiore. Questa riduzione in vasta scala esige una elevazione di temperatura nei centri solfiferi dipendente dall’azione vulcanica. I raddrizzamenti, i capovolgimenti degli strati

wikisource.org | 2015/7/31 23:08:48

Pagina:Sulla formazione terziaria nella zona solfifera della Sicilia.djvu/78 print that page

della Sicilia Pag. 5 Terreno eocenico 6 Argille scagliose, ferruginose e gessose 8 Gessi del miocene inferiore ivi Calcare concrezionato con silice 9 Capitolo II. — Origine delle maccalube e degli idrocarburi Sparsi nelle marne ed argille del miocene inferiore 12 Causa della

wikisource.org | 2015/8/1 18:27:10