-

Risultati 1 - 10 su circa 1344 per  Wikipedia / Adnkronos / Wikipedia    (1833985 articoli)

Adnkronos print that page

Sede_Adnkronos_Roma

La Adnkronos è un' agenzia di stampa multicanale di informazione e comunicazione italiana con sede nel Palazzo dell'Informazione a Roma . È parte del gruppo editoriale «Giuseppe Marra Communications» (GMC). Indice 1 Storia 2 Direttori 3 Note 4 Collegamenti esterni

Francesco Cossiga print that pageTimeline of Francesco Cossiga

Cossiga_Francesco

È stato Ministro dell'Interno nei governi Moro V , Andreotti III e Andreotti IV dal 1976 al 1978 , quando si dimise in seguito all'uccisione di Aldo Moro . Dal 1979 al 1980 fu Presidente del Consiglio dei ministri e fu Presidente del Senato della Repubblica nella IX legislatura dal

Adriano Celentano print that pageTimeline of Adriano Celentano

Adriano_al_Politecnico_di_Milano

È soprannominato il Molleggiato per via del suo peculiare modo di ballare. [2] [3] Molto spesso anche autore delle musiche e canzoni [4] (a volte coautore di musica e testi, anche se, secondo la moglie Claudia Mori , spesso li lasciò firmare ad altri) [5] , grazie alla sua carriera e

Indro Montanelli print that pageTimeline of Indro Montanelli

IndroMontanelli

Considerato da molti il più grande giornalista italiano del Novecento [3] e dotato di una scrittura di straordinaria concisione e limpidezza, Montanelli era in grado di spaziare dall' editoriale , al reportage , al corsivo pungente. Fu per circa quattro decenni l'uomo-simbolo del principale

Rai print that page

Rai_Roma_viale_mazzini

La Rai − Radiotelevisione Italiana S.p.A. , denominazione spesso abbreviata in italiano in Rai o RAI [3] , è la società concessionaria in esclusiva del servizio pubblico radiotelevisivo in Italia . È una delle più grandi aziende di comunicazione d' Europa , il quinto gruppo televisivo

Vittorio Sgarbi print that page

Vittorio_Sgarbi_at_Eataly_Smeraldo_Milano

L'11 giugno 2018 viene eletto sindaco del comune di Sutri . Indice 1 Biografia 1.1 Carriera di critico d'arte 1.1.1 L'inizio 1.1.2 Gli anni Duemila 1.1.3 La polemica a Expo 2015 1.2 Carriera televisiva 1.2.1 La polemica al Maurizio Costanzo Show 1.2.2 La polemica con

Michele Santoro print that page

Michele_Santoro_-_Versiliana_2011_cropped

Figlio di un macchinista delle ferrovie [2] , originario di Monteverde [3] , si è laureato in filosofia presso l' Università di Salerno , dove ebbe per relatore Biagio De Giovanni [4] . Ha iniziato la sua militanza politica nel gruppo maoista Unione Comunisti Italiani [5] e, contemporaneamente

Giorgio Napolitano print that pageTimeline of Giorgio Napolitano

Presidente_Napolitano

In precedenza era stato presidente della Camera nell' XI Legislatura (subentrando nel 1992 a Oscar Luigi Scalfaro , salito al Quirinale ) e ministro dell'Interno nel governo Prodi I , nonché deputato pressoché stabilmente dal 1953 al 1996, europarlamentare dal 1989 al 1992 e poi di nuovo

Italia dei Valori print that page

Antonio_Di_Pietro

L' Italia dei Valori ( abbr. IdV ), precedentemente conosciuto come Italia dei Valori - Lista Di Pietro , è un partito politico italiano fondato a Sansepolcro il 21 marzo 1998 da Antonio Di Pietro [12] [13] [14] , ex magistrato fra i protagonisti dell'indagine dei primi anni novanta

Gianni Alemanno print that pageTimeline of Gianni Alemanno

Gianni_Alemanno_crop

Figlio di un ufficiale dell'esercito di origini salentine , trascorre la prima infanzia seguendo gli spostamenti del padre in varie città d'Italia, [1] finché si trasferisce a Roma all'età di 12 anni. Frequenta il liceo scientifico "Augusto Righi" , sito nel rione Ludovisi . Nel 1992