-

Risultati 1 - 10 su circa 202 per  Wikipedia / motori ionici / Wikipedia    (1833985 articoli)

Propulsore ionico print that page

Ion_Engine_Test_Firing_-_GPN-2000-000482

spaziale in grado di creare una spinta a partire dall' accelerazione degli ioni . I propulsori ionici si differenziano in base al modo in cui accelerano gli ioni, usando forze elettrostatiche o elettromagnetiche . I propulsori di tipo elettrostatico utilizzano la forza di Coulomb , accelerando

Propulsione print that page

waterjet. Sono oggetto di studio una trasposizione del motore a turbina in ambiente marino, ed i motori magneto-idrodinamici, motori sprovvisti di parti in movimenti che utilizzano campi magnetici ed elettrici. Prima che fossero disponibili le energie fornite dai moderni motori , la propulsione

wikipedia.org | 2018/5/8 9:15:51

SMART-1 print that page

Smart28261

di un impulso specifico di 16,1 kN·s/kg, più del triplo di quanto possano fornire i migliori motori chimici. Un kg di propellente (1/350 della massa totale della sonda) produce un delta-v di circa 45 m/s. I pannelli fotovoltaici sono in grado di fornire circa 1190 W per alimentare i

Astronavi di Stargate print that page

Astronavi_Stargate_-_Odyssey_-_Nave_Ori_-_Arca_Verit%C3%A0

Elenco delle astronavi presenti nell' universo fantascientifico di Stargate . Indice 1 Astronavi degli Antichi 1.1 Nave-città 1.2 Nave da guerra degli Antichi (classe"Aurora") 1.2.1 Aurora 1.2.2 Orione 1.3 Jumper 1.4 Destiny 1.5 Navi Disseminatrici 1.6 Navi scientifiche

Speeder print that page

il sistema di propulsione sembrerebbe a repulsione magnetica. [ modifica ] Struttura Ha due motori ionici posizionati sui fianchi, si guida come una moto e può correre sull'acqua senza affondare. Il pilota può essere coperto da un vetro resistente ai blaster (tale cosa si può vedere

wikipedia.org | 2012/10/24 13:52:53

Propulsione spaziale print that page

Shuttle_Main_Engine_Test_Firing

e comburente (ad esempio ossigeno ed idrogeno liquidi). Tutte le navicelle attuali utilizzano motori a reazione chimica (bipropellente o a propellente solido ) per il lancio. Molti satelliti utilizzano semplici motori a reazione chimica (monopropellenti) per mantenere l'assetto. Alcuni

Glenn Research Center print that page

Aerial_View_of_Glenn_Research_Center_at_Lewis_Field_-_GPN-2000-002008

dalla National Aeronautics and Space Administration ( NASA ) come un laboratorio di ricerca sui motori aeronautici . [3] Al momento dell'approvazione del finanziamento nel giugno del 1940, fu indicato come: Aircraft Engine Research Laboratory (Laboratorio di ricerca sui motori aeronautici

Propulsione elettrica per uso spaziale print that page

SERT-1_spacecraft

Con propulsione elettrica per uso spaziale si intende l'insieme di tutti quei motori elettrici sviluppati per la propulsione di veicoli nello spazio . Sono state sviluppate varie tipologie di propulsori, i quali possono essere classificati in relazione al meccanismo di accelerazione prevalentemente

Propulsore a effetto Hall print that page

HallThruster_2

mentre negli Stati Uniti gli scienziati si sono concentrati invece sullo sviluppo di propulsori ionici con griglie elettrostatiche . Sono stati sviluppati dall'Unione Sovietica due tipi di propulsori Hall: propulsori con zona di accelerazione larga, SPD ( Russo : СПД , с тациоар

Mars 2022 Orbiter print that page

HallThruster_2

telecomunicazioni marziano proposto dalla NASA con un carico fotografico ad alta risoluzione e 2 propulsori ionici ad energia solare . [1] [2] L'orbiter è stato proposto per essere lanciato nel luglio 2022 per collegare i controllori a Terra con i rover e i lander ed ampliare le capacit